Il rischioso acquisto di bitcoin che si trova in un mercato rialzista più grande della criptovaluta stessa

Il rischioso acquisto di bitcoin che si trova in un mercato rialzista più grande della criptovaluta stessa

Secondo un’analisi di Fundstrat Global Advisors, le azioni di mining di Bitcoin hanno generato rendimenti molto più elevati rispetto alla criptovaluta bitcoin nel recente mercato rialzista degli asset digitali. Ciò li rende degni dell’attenzione degli investitori, ma questi minatori sono rischiosi e hanno maggiori probabilità di cadere rispetto al bitcoin in un crollo della valuta digitale.Bitcoin è probabilmente una scommessa a lungo termine migliore, anche se le migliori società minerarie hanno economie di scala e, per la maggior parte degli investitori, anche qualsiasi ETF bitcoin è approvato dalla SEC. In questo articolo

I recenti guadagni in quella che è probabilmente la scommessa bitcoin più rischiosa di tutte hanno portato Leeor Shimron, vice presidente della strategia degli asset digitali di Fundstrat Global Advisors, a dare uno sguardo alla “corsa all’oro digitale” nel trading di bitcoin miner.

Queste compagnie minerarie sono abbastanza nuove e giovani, non hanno un track record, e alcune sono entrate nel mercato per “deviazione” – e alcune delle più grandi, come Riot Blockchain, erano controllate dalle autorità di regolamentazione nei loro primi giorni. Operano anche con perdite, ma Shimon ha notato che hanno raggiunto più di $ 1 miliardo di capitalizzazione di mercato dopo aver investito pesantemente durante la recessione del bitcoin nell’hardware e nelle strutture che li hanno aiutati a “diventare grandi” nel ciclo del mercato rialzista di bitcoin.

Trading di bitcoin con un beta elevato e un rischio elevato

Shimron ha descritto i minatori la scorsa settimana in una nota ai clienti che esprimono interesse per l’aumento delle azioni come un “beta elevato” su bitcoin. Durante la recente corsa al rialzo della criptovaluta, in cui bitcoin è aumentato del 900%, il rendimento medio tra i maggiori minatori quotati in borsa è stato del 5.000%, secondo la sua analisi.

  • I minatori di bitcoin sono, nelle parole di Shimron, al centro della blockchain di bitcoin, poiché “ bruciano elettricità per generare ipotesi per risolvere enigmi crittografici ” e generare entrate sotto forma di bitcoin estratto. Mentre il bitcoin viene estratto, i minatori vendono le attività per coprire le loro spese.
  • Molti scelgono di mantenere alcuni dei loro bitcoin estratti anche nel loro bilancio aziendale, una tendenza che sta iniziando a guadagnare terreno con la classe di CEO più orientata al digitale e dirompente nel mercato più ampio, come Jack Dorsey in Square ed Elon Musk su Tesla. Musk ha appena aggiunto “Technoking” al suo titolo esecutivo, e il CFO di Tesla ha recentemente aggiunto “Master of Coin” al suo. La società mineraria nordamericana Marathon Digital Holdings ha recentemente annunciato di aver acquistato altri $ 150 milioni di bitcoin da tenere in bilancio.

Le più grandi società minerarie quotate in borsa che l’analista di Fundstrat ha esaminato includono le due società quotate al Nasdaq, Riot Blockchain e Marathon Digital Holdings, e due quote di mercato over-the-counter, Hive Blockchain e Hut 8.

Anno, i miner di bitcoin hanno ampiamente sovraperformato il bitcoin, una dinamica che secondo Fundstrat Global Advisors continuerà con lo svolgersi del mercato rialzista, ma potrebbe scendere violentemente con qualsiasi correzione. Nell’ultimo anno, i miner di bitcoin hanno ampiamente sovraperformato il bitcoin, una dinamica che secondo Fundstrat Global Advisors continuerà con lo svolgersi del mercato rialzista, ma potrebbe scendere violentemente con qualsiasi correzione.

L’analisi di Shimron mostra che la beta esibita da queste società di mining di bitcoin genera un rendimento del 2,5% per ogni movimento dell’1% nella criptovaluta. Sebbene non ci siano dati storici sufficienti per trarre conclusioni definitive, le prestazioni dei miner sono chiaramente legate al prezzo di bitcoin e il loro profilo di trading amplifica i pro ei contro, ha affermato.

  1. Si tratta di un “settore notoriamente competitivo”, secondo le parole di Shimron, in cui la capacità di essere redditizi equivale a elettricità a basso costo e accesso a hardware di mining specializzato. Con l’aumento del prezzo del bitcoin, “ i minatori eseguono nuove piattaforme o aggiornano il proprio hardware con macchine più potenti ed efficienti . ”
  2. Marathon ha recentemente raggiunto un accordo da $ 170 milioni per i 70.000 minatori ASIC S-19 di Bitmain, che, una volta implementati completamente entro la fine dell’anno, aumenteranno la sua potenza di mining a 103.000 macchine.
  3. Questo alto costo di fare affari nel mining di bitcoin si traduce in un flusso di cassa libero basso o negativo e guadagni smorzati, scrive Shimron. Ma le società minerarie per ora hanno catturato la crescita dell’attuale ciclo rialzista di bitcoin come risultato delle loro spese. (Hanno anche visto scambi selvaggi nel boom dei bitcoin del 2017).
  4. Ora hanno anche attirato l’attenzione di alcune delle nuove forze del mercato, poiché un recente articolo di Bloomberg ha notato che i minatori di bitcoin sono stati discussi sulla bacheca di WallStreetBets su Reddit, alimentando la mania delle azioni di GameStop.
  5. “Per gli investitori che cercano di ottenere un’esposizione ai miner, quel beta lo rende una grande opportunità nel bel mezzo di un vivace mercato rialzista. … Ci sono attacchi, inizi e battute d’arresto, ma abbiamo ancora molto spazio per crescere qui “, ha detto Shimron in un’intervista alla CNBC.

Investire in bitcoin nel 2021 e oltre

È il più ampio mercato rialzista delle criptovalute che ha alimentato i minatori e Shimon pensa che potrebbe continuare nel 2021, guidato da fattori macroeconomici e demografici. I timori di inflazione sosterranno i prezzi dei bitcoin, e anche sotto le recenti pressioni sugli interessi del Tesoro decennale che può rispondere alle criptovalute e ai titoli tecnologici, ha detto che è chiaro dai segnali della Fed che la banca centrale vuole la sua politica moderata conservare. in vigore fino al 2023. ICON valore futuro è positive.

  • Un’altra forza trainante è la continua adozione di nuove tecnologie digitali e risorse digitali da parte dei giovani investitori. “Vedi che i giovani sono attratti dal bitcoin e da altre valute digitali, al contrario dell’oro e delle materie prime, e si parla di un cambiamento demografico. … Per loro non è una sorpresa gestire il denaro in modo puramente digitale ”, ha detto alla CNBC.
  • La scorsa settimana, Morgan Stanley è diventata la prima grande banca di Wall Street a offrire ai suoi ricchi clienti l’accesso a bitcoin. Ha limitato l’accesso ai clienti di almeno $ 2 milioni, dati i rischi.
  • Esistono già modi per entrare nel mercato delle criptovalute diverse dalle valute sottostanti, come gli scambi che scambiano monete e saranno presto disponibili per più investitori. Coinbase è stata recentemente valutata $ 68 miliardi nel mercato al dettaglio e sta pianificando una quotazione diretta sul Nasdaq.

Aspettando un ETF bitcoin negli Stati Uniti

Ci sono tre ETF bitcoin in Canada e, a un certo punto, un ETF bitcoin potrebbe essere disponibile negli Stati Uniti L’ultimo tentativo con la Securities and Exchange Commission è stato presentato a metà marzo da VanEck ETF, ma con investitori che non hanno grandi aspettative, SEC lo farà presto approva un fondo bitcoin, stanno cercando altrove idee di investimento in criptovaluta che vadano oltre l’acquisto di bitcoin stesso. Italy cryptocurrencies è positive.

  • Shimon, che gestiva un fondo di rischio per criptovaluta e blockchain in fase iniziale prima di entrare a far parte di Fundstrat, ha affermato di vedere i miner come una base per lo spazio crittografico. “Le migliori aziende saranno lì per restare”, ha detto, sottolineando le economie di scala degli investimenti in attrezzature contro cui i nuovi entranti avranno difficoltà a competere.
  • Dopo aver fatto la “mossa intelligente” durante il mercato ribassista di bitcoin per costruire operazioni, le attuali carenze della catena di approvvigionamento del settore tecnologico causate da Covid potrebbero ulteriormente aiutare il posizionamento di questi minatori oltre il capitale che hanno già immesso. Hanno fermato macchine specializzate per spazio.
  • Tuttavia, come fanno molti trader e hedge fund con minatori d’oro ed esploratori petroliferi a bassa capitalizzazione, è incline a scambiare i minatori di bitcoin in una corsa al mercato rialzista, piuttosto che vederli come investimenti da mantenere a lungo termine.

L’ETF SPDR Gold Shares ha sovraperformato un ETF VanEck che replica un indice di cercatori d’oro dal 2006.

Shimron continua a preferire il bitcoin come investimento a lungo termine, così come qualsiasi ETF approvato dalla SEC per gli investitori statunitensi. “È solo questione di tempo prima che la SEC approvi un ETF bitcoin”, ha detto. “Quando c’è un ETF BTC, i costi saranno bassi e sarà il modo più sicuro e semplice per utilizzare i binari tradizionali per ottenere esposizione a bitcoin”, ha detto.

  • I minatori sono stati criticati per le enormi quantità di elettricità richiesta nelle operazioni bitcoin, ma la posizione di Shimron si riduce alla situazione finanziaria e alle prestazioni del mercato. (Dice che c’è anche molto da criticare sull’impatto del sistema di valuta fiat sul mondo.)
  • “È abbastanza chiaro che il dollaro USA come valuta di riserva globale è attivo è allo stremo e non scomparirà presto, ma siamo nelle fasi successive del dollaro USA come valuta di riserva e il decentramento è la fase successiva “.
  • Anche se le azioni di mining di bitcoin rappresentano un rischio troppo elevato per la maggior parte degli investitori, è fiducioso che il mondo delle criptovalute dovrebbe essere sul radar di tutti. “Qui è dove sta andando tutto. La finanza è l’ultimo residuo non influenzato da Internet ”, ha affermato Shimron.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *